29/11/2018 | Al via la Lega del Sole 2018 – Buona la prima per gli Islanders Catania.

Opening Day infrasettimanale che ha fatto vedere la luce, è il caso di dirlo visto anche che si è giocato in notturna nello splendido “diamante” Conca D’Oro di Messina, alla 5^ Edizione della Lega del Sole – WSL Winter Sun League 2018 dove si sono affrontate per questa gara d’apertura i Campioni in carica degli Islanders Catania contro il Cus UniMe Messina Baseball.

Partita bella ed equilibrata, dove le due compagini si sono affrontate a viso aperto senza lesinare energie, dandosi battaglia fino all’ultimo out dell’ultimo inning, tant’è che la partita è stata in bilico ed incerta proprio fino alla fine e che ha visto prevalere di misura gli Islanders Catania per 6 a 5.

E’ stata una partita dai tre volti. Prima gli Etnei partono bene e si portano avanti per 3 a 1 tenendo tale risultato fino all’inizio del terzo inning. Poi avanzano i Peloritani, dove approfittano con maestria e determinazione di un netto calo del Lanciatore partente degli Islanders Giordanno Pelosi, che si era ben comportato fino a quale momento, segnando ben quattro punti, che gli consentono di avanzare fino al 5 a 3. Nell’occasione la differenza la fa la parte centrale del line up del Cus UniMe con sugli scudi Manuel Sanchez Lopez (chiuderà con un 2 su 3 in battuta). Al quinto inning la reazione degli Islanders guidata da Luca Delle Castelle, ottima la prova del Prima Base che in attacco chiude con uno scintillante 3 su 4, e Lino Zappone, buonissima la sua prova in difesa del cuscino di Seconda Base e in attacco mette a referto un importante 2 su 4, cui seguono l’accoppiata Frank Prieto e Kenny Kirker, consentendo così la segnatura di 3 punti che risulteranno decisivi per il definitivo 6 a a 5 per gli Islanders.

Vano il tentativo di recupero negli ultimi due inning del Cus Messina, frutto anche del buon rilievo sul monte di lancio di Kenny Kirker che riesce a gestire al meglio le situazioni, anche complicate, completando la salvezza e mettendo così a referto anche la vittoria.

Nelle file del Cus Messina da sottolineare la presenza iniziale sul monte di lancio del giovanissimo talento Kaleb Kroeker, che si è assolutamente ben comportato, rilevato successivamente dal più esperto, ma pur sempre giovanissimo, Journey Gonzalesentrambi guidati dal talentuoso Erick Hurtado, schierato per l’occasione nel ruolo di Catcher.

Entrambe le Squadre hanno schierato elementi di qualità ed esperienza, vedasi Antonio Savasta e Santi Freni nelle fila del Cus Messina, entrambi con trascorsi in Serie A, e della giovane promessa Gabriele D’Arrigo, schierato nel ruolo di Seconda Base.

Negli Islanders spicca il nome del citato Lino Zappone, in forza ai Pirati di Rimini, Campioni d’Italia nel 2017, senza considerare che gli Islanders vantano la recente vittoria dello Scudetto 2018 nel Softball Maschile Fast Pitch, poiché gli stessi Atleti, nella loro poliedricità, si cimentano in entrambe le discipline. Buona la prova dell’esordiente Catcher Giovanny Pelosi (non ancora sedicenne) e del ventunenne Giovanni Indorato.

Probabilmente, in entrambe le compagini, ci sono poi anche alcuni giovani Atleti che devono ancora dimostrare di poter competere a questi livelli. E certamente non mancheranno le occasioni.

Si è trattato comunque di un primo assaggio di inizio stagione per tutte e due le Squadre e sicuramente c’è ancora qualcosa da migliorare e da registrare, così come entrare al meglio nel ritmo partita. Ma siamo appena alla prima uscita.

Lega del Sole – ISLBS International Sun League Baseball Softball – Ufficio Marketing & Comunicazione

 

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*